Sunday diary

Racconti di domeniche tra ritmi lenti, dolci colazioni e… Barbie

 

IMG_8775 copia

 

Lunedì mattina? La sveglia sicuramente regala ben poca felicità, la voglia di ricominciare dopo il week-end è nulla e il lunedì, probabilmente, il giorno meno amato della settimana. Sarà per questo che si cerca di trarre sempre il meglio dalla domenica, concedendosi attimi di relax che ci sono negati durante la settimana. La domenica, insomma, ognuno in modo diverso cerca di costruirsi il rituale perfetto per combattere il ”monday blues” e fare il pieno di energia per la settimana.

IMG_5926 copia

La nostra mattina ideale durante il week-end prevede i pancakes. Sono ormai diventati una vera tradizione, in famiglia hanno conquistato tutti! Sono deliziosi, molto nutrienti e poi vanno incontro a tutti i gusti! Ognuno ha il suo topping preferito, dal cioccolato alla frutta,  sono possibili mille combinazioni.

Da un po’ di tempo, però, abbiamo scoperto una versione ‘’healthy’’, più leggera dell’originale, ancora più semplice e veloce ma comunque buonissima!! Stiamo parlando dei banana pancakes. La banana è utilizzata come sostituto di uova e zucchero e ciò li rende perfetti anche per chi non prevede questi alimenti nella dieta.

IMG_5934 copia

 

Il procedimento è semplicissimo. Si inizia schiacciando una banana matura poi si aggiungono gli ingredienti secchi, quindi farina, lievito, cannella e un pizzico di sale. Per ultimi il latte di soia e i mirtilli.

IMG_5925 copia

 

Ora l’impasto è pronto, basterà scaldare la padella e aggiungere qualche cucchiaio di composto. Quando i pancakes iniziano a fare le bollicine in superficie è tempo di girarli!! Una volta cotti ci piace aggiungere altra frutta fresca e tantissimo sciroppo d’acero.

La nostra domenica continua alla mostra Barbie: the Icon, dal 15 aprile al Complesso del Vittoriano.

IMG_8808 copia

IMG_8895 copia

 

Abbiamo trascorso un pomeriggio entusiasmante, siamo tornate bambine e abbiamo scoperto tantissime curiosità su questa bambola che racchiude in sé un vero e proprio fenomeno sociale e di costume. Un tripudio di rosa per una mostra tutta al femminile. Eravamo donne di tutte le età mamme, nonne, ragazze e bambine ma guardavamo tutte quella bambola con gli stessi occhi sognanti. Barbie che in 5o anni di vita ha intrapreso ben 180 carriere, dietro i suoi capelli biondi e l’aspetto impeccabile, ci ha insegnato a sognare e a costruire il nostro mondo in rosa. Possiamo essere tutto quello che desideriamo!

Ragazze se siete a Roma fateci un salto, non rimarrete deluse. Del resto, si può mai essere deluse da Barbie?

Buon lunedì e buona settimana in rosa!!

-T&L

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...