Enhancing Reality

Foto 24-07-17Is Editing Faking ?

Come ben sapete Instagram è il social che amiamo di più, sul quale spendiamo più tempo, qualche volta troppo. C’è un tema di cui nell’ultimo periodo si parla molto e che sta coinvolgendo non solo blogger e influencers ma in generale tutti gli user della piattaforma. Fino a che punto ci si può spingere con l’edit delle foto? Editare troppo una foto significa in qualche modo mentire ?
Il dibattito sull’editing o l’uso eccessivo di Photoshop risale a molto prima di Instagram e vanta posizioni contrapposte, molti magazine ne fanno o ne hanno fatto un uso eccessivo, altri lo rifiutano categoricamente e hanno fatto del non ritocco quasi un’etica di lavoro.
Tornando indietro di qualche anno,  la realtà era molto diversa da quella attuale. Diciamolo, agli inizi eravamo tutti degli user un po’ impacciati, le foto erano decisamente lontane dagli standard di qualità a cui ora siamo abituati, non esistevano le gallerie a tema e l’uniformità delle sfumature nel feed, si pubblicavano realmente istantanee senza farsi troppe domande, senza pensare agli hashtag giusti. La piattaforma oggi è cambiata e non sappiamo dire se è stata lei a cambiare noi e il modo in cui vediamo il mondo, o siamo stati noi a sviluppare esigenze che hanno richiesto a lei di adattarsi. Fatto sta che oggi Instagram è sotto certi aspetti un paese delle meraviglie che schiude un mondo di beautiful destinations, viaggi da sogno, piatti deliziosi, panorami mozzafiato.
E’ chiaro che dietro certi profili meravigliosi si nasconde un abile uso dell’editing. Saturazione, contrasto, luce, tonalità, ci lavoriamo tutti con più o meno precisione, e sono proprio  questi tools che in fin dei conti permettono di dare carattere alle foto e sviluppare uno stile personale.
Quindi sì l’editing c’è e i risultati possono essere sensazionali. Ma quando è troppo? Il centro della nostra riflessione si sviluppa da alcuni episodi nei quali l’editing viene usato non per migliorare la realtà o per rendere una foto più creativa, bensì per alterarla, per rappresentare una perfezione in realtà inesistente. Perché il popolo di Instagram si è mostrato scontento di qualche scatto palesemente poco realistico. Meglio un gelato che si sta drammaticamente sciogliendo con vista mozzafiato su Roma? O meglio un gelato perfettamente intatto sempre con vista mozzafiato su Roma, magari ad una notevole distanza dalla gelateria, grazie a qualche trucchetto?
Questione di gusti, ma anche questione di come si lavora e delle foto che piace vedere e pubblicare. Noi nel dubbio optiamo per gelato ancora intatto su parete della gelateria e puntiamo tutto sui colori brillanti dei gusti fruttati. Questione di stili certo, rimanere fedeli al proprio, in questo mondo ad immagini, è ciò che fa la differenza. I gelati, appunto, saranno tra  i soggetti più fotografati dell’estate (insieme ai flamingo gonfiabili ) e se c’è una ragione per cui ancora ci piace vedere queste foto è lo stile di chi pubblica l’immagine.
Quindi via libera all’editing se vuol dire una sfumatura rosa, una luce più bella, una versione della realtà migliore, purché la storia rimanga vera e i volti reali anche se con qualche capello fuori posto.

As you may know Instagram is our main social network which means the one we love the most and use the most (maybe too much). There is a topic which is often discussed lately over the network involving not only blogger and infuencers but in general all the users. How much can you edit a picture? Is editing in some way faking ?
Of course the debate on the excessive use of photoshop is way older than Instagram and we all know there are magazine which make a major use of retouch while others, a smaller number indeed, have made of non-retouch their work ethics.
Going back to some years ago the situation was really different from the current one. Let’s admit it we were all a bunch of clumsy users, pics quality was quite bad, mediocre, if compared to the standards we are used to now. It was before galleries with a uniform theme or feeds with homogeneous tones.
We used to post more real life pics, spontaneous snap-shot without any worry about the light or the right amount of hashtags.
Instagram today is completely different and we can’t say who changed who, if the ”gram” has changed our way to see the world or it is us to have developed new necessities. The fact is that today Instagram is a sort of wonderland, a windows on beautiful destinations, dream trips, all the delicious food of the world and breathtaking views. It is quite clear that behind the wonderful galleries hides a skillful use of editing. Contrast, saturation, exposure, tones we all use them because are a game changer and they also are the tools that make possible to give character to our pic and develop our own personal style.
So the editing is real and sometimes the results can be sensational. But when is it too much? The core of our consideration is not whether is right or wrong but on what extent is possible to use it. A few episodes have made us discuss on this point and they involve cases where editing is not used to improve reality but to turned it into a fictional version.
The question is: is it better a pic of a gelato dramatically melting with a breathtaking view of Rome as background, or a perfectly frozen gelato with the same view gained with some editing tricks?
What’s better? What do you want to see on Instagram ? The ‘’melting ‘’ reality of a summer day or the beauty of a perfect photo? Looks like we have to choose between moments or images. Reality or what we can make out of it.
There are different opinions, different tastes in photography, it is also about what we like to post or see in our feed. In doubt we have opted for a still frozen gelato on the plain wall of the store relying on the bright colors of the fruit flavors to give interest to the pic. After all the thing is to stay true to your own style because is what makes still interesting seeing all these gelato pics all over Instagram. The subject is the same but everyone give its own version, edited or not.
So editing it’s perfectly ok when it comes to add a pink shade or a better light and when it is a tool to enhance reality as long as the story behind the square is true, the faces in the frame are real.

IMG_8733

xoxo

 

2 pensieri su “Enhancing Reality

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...