Cefè de Paris style

Bring Blogging Back

style inspirations

Da qualche tempo il blog è rimasto silenzioso. Le ultime settimane sono state un po’ frenetiche e il nostro piano organizzativo volto ad incastrare perfettamente università e blog questa volta non ha funzionato. Ma eccoci dopo la fine degli esami pronte per riprendere nuovamente la nostra solita routine. Queste settimane di assenza però ci hanno anche dato modo di pensare, così ora scriviamo piene di nuove idee e cose che non vediamo l’ora di migliorare.
Più di tutto questo periodo di fermo ci ha ricordato quanto amiamo ciò che facciamo qui.
Negli ultimi anni il mondo dei blog e degli influencer si è evoluto tantissimo e ora si parla di un vero e proprio business e per molti di un lavoro a tempo pieno. Sono tantissimi gli aspetti positivi perchè si tratta di un lavoro creativo, che dà la possibilità di esprimersi veramente, di far sentire la propria voce. Col tempo si impara che come ogni cosa c’è il rovescio della medaglia. I social network sono complessi ed è facile cadere nella trappola della comparazione o del giudizio. Capita a chiunque, a prescindere dall’utilizzo che se ne fa. Instagram può diventare inconsapevolmente un metro di giudizio per misurare se stessi e il proprio valore. Ora non vogliamo parlare di questi aspetti negativi ma non possiamo nemmeno ignorarli. La verità è che anche se la vita può sembrare perfetta sulla gallery, è molto di più di quello che vediamo, un bel outfit non equivale ad una giornata perfetta, è una bugia detta così bene che ci dimentichiamo sempre di guardare oltre.
La bellezza del web e dei blog presi così come sono è darci uno strumento per connetterci, inseguire i nostri sogni al di là delle carriere ordinarie e permetterci di condividere qualunque interesse. Ultimamente purtroppo i blog sono stati messi un po’ da parte a vantaggio dei social media che hanno messaggi più immediati e rivolti ad un pubblico più ampio, e a noi questo dispiace. Leggiamo tantissimi blog e i post che apprezziamo di più, quelli che cerchiamo sono proprio quelli spontanei che raccontano della vita di tutti i giorni oppure sono semplici pensieri sconnessi, forse un po’ come questo, ma dove troviamo quel carattere del tutto personale che non c’è altrove. I social media in questo sono limitati, non danno la stessa ampiezza di espressione e in più tutta la storia dell’algoritmo e i relativi dibattiti, piani e strategie per eluderlo in qualche modo hanno tolto a questo gioco un bel po’ di leggerezza.
Volevamo tornare con questi pensieri che ci occupano la mente da un po’, ora chiudiamo e vi lasciamo con qualche style inspo nelle foto.

Long time no see, we know. The last couple of weeks have been mental and we didn’t manage to organize both university and blog stuff. So here we are after the end of exams ready to start again with our usual routine. Although these weeks haven’t been a total waste blog-wise, in fact we thought a lot and now we have a long list of new ideas and some improvements we want to make.
Most of all this time off reminded us why we started blogging and it is mainly because we enjoy doing it. Nowadays there is a bit of pressure around the blogging and influencer world. It is become a business, a real job for some and it is great how job opportunities evolve over the years. Don’t get us wrong it is an amazing job, it is creative, it gives you the chance to express yourself doing things you love and it gives you a voice.
Among many positive aspects, however, there are downsides too. Social networks are not easy even when you are not a blogger, they create a comparison and sometimes set you in a bad mood. We have all been there once, feeling down for what we can’t be or haven’t achieved yet. We don’t want to stop on the negative aspects but we can’t ignore them either. Because even though life seems perfect on the grid, there is always more and a perfect outfit doesn’t equate a perfect day.
The beauty of the internet world as such is connecting, giving the chance to follow our own dream beyond the ordinary carrier paths and find people to share our passions with. Lately, unfortunately, blogs got sidelines by social media which are more immediate in the message and whose target is wider.
Probably this is upstream but we don’t like this change that much. We are regular blogs readers, the posts we like the most are the spontaneous ones, the ones that tell about everyday life or random thoughts and that still have a personality you can’t find somewhere else. Social media are a limited tool, they don’t have the same capacity of expression, not to mention all the ”algorithm debate” and the strategies to beat it which pulled the lightness of this game away.
Now let’s wrap up this post with some style inspo from the pics below.
Have a wonderful day!!

Cefè de Paris style

style blog insposyle inspiration outfitoutfit style inspirationcafe de paris outfitstyle inspiration outfit

signature

Un pensiero su “Bring Blogging Back

Rispondi a Marcello Trombetti Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...